Freidl & Kapun si danno la zappa sui piedi: grossi guai per Lyconet.

Qualche giorno fa, in un articolo dedicato, abbiamo parlato del passo falso fatto da Hubert Freidl & Mario Kapun, nella ricerca di un nuovo CEO.

Freidl & Kapun pensavano di aver individuato un manager perfetto per ricoprire quell’incarico: si era infatti parlato di un noto manager austriaco (nome omesso per privacy), la cui reputazione impeccabile avrebbe certamente giovato al gruppo myWorld.

Ma secondo le informazioni disponibili, il noto professionista, dopo aver analizzato la documentazione fornita, si sarebbe insospettito per alcune dichiarazioni pubbliche, ed avrebbe chiesto conferma ai diretti interessati.

Dopo che Hubert Freidl si era vantato in un video diffuso sui Social, delle valutazioni e delle previsioni di borsa offerte da DELOITTE, il manager in questione avrebbe quindi contattato Deloitte Austria e Germania, e il Ministero delle Finanze turco.

Secondo quanto risposto dalle fonti, Freidl avrebbe deliberatamente ingannato i marketer e i potenziali investitori, con false affermazioni, al fine di dare lustro all’azienda in evidente difficoltà.

Così, alcuni screenshot di messaggi Whatsapp, inviati da rappresentanti del Ministero delle finanze turco direttamente a Freidl e a Sedovnik, in merito alla presunta evasione fiscale, con debiti per circa 20 milioni di euro.

Cosa emerge dai messaggi Whatsapp?

Ecco i punti salienti dei messaggi, con i passaggi più interessanti per le vittime in Italia:

  • Stanno emergendo elementi di rilevanza penale, che verranno presentate al termine delle indagini direttamente alla Procura Penale.
  • Verrà chiesta la custodia cautelare per i soggetti coinvolti, perchè si teme il pericolo di fuga o di collusione, soprattutto per i soggetti residenti all’Estero.
  • La vera situazione finanziara del gruppo di aziende legate a myWorld non è rosea come viene presentata.
  • La Deloitte ha smetito ufficialmente ogni coinvolgimento con il gruppo myWorld a proposito di IPO o valutazioni pre-IPO.
  • Il Ministero delle Finanze turco ha avvertito Freidl che in caso non vengano pagate le tasse evase, i nomi del responsabili saranno passati all’unità dei crimini finanziari dell’Interpol, e nessuno Stato potrà garantire loro l’immunità dall’arresto.

È probabile, inoltre, che vi sia del movimento anche su un’altra questione.

Tutte le sentenze giudiziarie interrotte negli ultimi anni contro il gruppo myWorld, Freidl, Sedovnik e Kapun, saranno riaperte per volontà politica sulla base delle recenti interrogazioni parlamentari al Ministero della Giustizia e al Ministero dell’Interno, anche in base alle evidenze delle dichiarazioni dei fatti.

clicca qui per richiedere il rimborso Lyconet

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments