Freidl & Kapun si danno la zappa sui piedi: grossi guai per Lyconet.

Qualche giorno fa, in un articolo dedicato, abbiamo parlato del passo falso fatto da Hubert Freidl & Mario Kapun, nella ricerca di un nuovo CEO.

Freidl & Kapun pensavano di aver già trovato una persona perfetta per occupare quella posizione: si era infatti parlato di un noto manager austriaco, la cui reputazione impeccabile avrebbe certamente giovato al gruppo myWorld.

Ma secondo le informazioni ricevute, il noto manager si sarebbe insospettito per alcune dichiarazioni, ed ha chiesto conferma ai diretti interessati.

Dopo che Hubert Freidl si era vantato in un video diffuso sui Social, delle valutazioni e delle previsioni di borsa offerte da DELOITTE, il manager di fama internazionale si è informato sulla veridicità di certe dichiarazioni di Freidl, e ha ottenuto informazioni di prima mano direttamente da Deloitte Austria e Germania, nonché dal Ministero turco dell’amministrazione finanziaria e da altre autorità nazionali ed estere.

Secondo quanto riscontrato, Freidl avrebbe deliberatamente ingannato i marketer e i potenziali investitori, con false affermazioni, al fine di dare lustro all’azienda in evidente difficoltà.

Così, alcuni screenshot di messaggi Whatsapp, inviati da rappresentanti del Ministero delle finanze turco direttamente a Freidl e a Sedovnik, in merito alla presunta evasione fiscale, con debiti per 20, milioni di euro sono stati anche allegati come risposta al Manager.

I testi del messaggi Whatsapp.

Ecco alcuni estratti dei messaggi, con i passaggi che ritengo più interessanti per le vittime in Italia:

“Non appena saranno acquisite le evidenze penali, queste saranno portate all’attenzione della Procura della Repubblica, nonchè direttamente al responsabile a capo Ufficio della Procura per l’economia e la corruzione, signora Hofrätin Mag. Ilse-Maria Vrabl-Sanda, così come alle autorità straniere competenti”.

“In caso di sospetto di pericolo di collusione o di fuga (residenza unica o residenza primaria all’estero), verrebbe fatta anche la richiesta di imposizione della custodia cautelare”.

“Così, anche le circostanze economiche attuali in vari Paesi (ad esempio, procedimenti penali e finanziari in Turchia contro le persone di Freidl e Sedovnik) sono stati nascoste.”

“Per esempio, la Deloitte Tax Wirtschaftspruefungs GmbH ha smentito ufficialmente ufficialmente che ci sia mai stato un mandato del gruppo myWorld per quanto riguarda una valutazione o una IPO.”

“I crimini fiscali sono un settore internazionale che viene preso sul serio dal nostro governo e posso assicurarle, signor Friedl, che nemmeno Monaco o qualsiasi stato dell’Unione Europea le concederà l’immunità una volta che il nostro accordo con l’Interpol Financials Crime Unit rilascerà un avviso rosso sul suo nome e su quello dei suoi azionisti.”

Whatsapp del segretario del tesoro turco a Hubert Freidl.

È probabile, inoltre, che vi sia del movimento anche su un’altra questione.

Tutte le sentenze giudiziarie interrotte negli ultimi anni contro il gruppo myWorld, Freidl, Sedovnik e Kapun, saranno riaperte per volontà politica sulla base delle recenti interrogazioni parlamentari al Ministero della Giustizia e al Ministero dell’Interno, anche in base alle evidenze delle dichiarazioni dei fatti.

Fonte: https://www.bekm.us/custody-for-hubert-freidl-marko-sedovnik-and-mario-kapun/

clicca qui per richiedere il rimborso Lyconet

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments