Il Tribunale respinge la richiesta di liquidare BlockChain Global.

Una delle “prove” a sostegno della legalità di HyperFund, secondo i gonzi che ancora la difendono, sarebbe la licenza ottenuta in Australia da Ryan Xu per operare nel settore.

La licenza è disponibile a questa pagina.

Quello che non fanno i gonzi, è scorrere ulteriormente la pagina, per arrivare alla sezione Documents, dove troviamo tre aggiornamenti, di cui due abbastanza curiosi:

Cosa significano quelle descrizioni?

Ve le traduciamo noi.

“11/05/2021 Notification of Application to Wind Up Company Under S. (519G) 459p, 462 or 464 ()”

Significa “Notifica di richiesta di liquidazione della società ai sensi di S. (519G) 459p, 462 o 464 ()”.

17/06/2021 Notification of Dismissal of Application For Winding Up (519C) Order ()

Significa invece: Notifica di rigetto della domanda di liquidazione (519C)

In sostanza, a maggio 2021 la società avrebbe richiesto al Governo di poter sciogliere l’azienda, e il Governo avrebbe risposto rigettando la richiesta.

Ma perchè tutto ciò?

Se andiamo a vedere, sul sito del Tribunale Federale Australiano, cosa significano quei codici, possiamo leggere:

“LIQUIDAZIONE PER MANCATO RISPETTO DEI REQUISITI DI LEGGE”

459P(1); 462; 464 “Capacità del richiedente

Qualunque sia il motivo della liquidazione, considerando che BlockChain Global è fra le società responsabili del progetto HyperFund, e quindi, in sostanza, detiene parte degli investimenti, tutto ciò appare alquanto sospetto.

Soprattutto perchè, come risulta dal codice, ovvero 519C, la domanda è stata RESPINTA dal Tribunale, e non RITIRATA dall’azienda (in quel caso il codice sarebbe stato 519B).

Le domande aperte sono due:

  • Perché BlockChain Global ha richiesto la liquidazione di un’azienda coinvolta attivamente, a livello globale, in giro di investimenti che promette di triplicare i tuoi risparmi?
  • Perché un tribunale federale avrebbe respinto la richiesta di liquidazione?

Appena possibile, acquisteremo i due documenti e proveremo a dare una risposta.

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments