Prodotti Herbalife legati all’insufficienza epatica acuta in India.

Il consumo di prodotti Herbalife sarebbe legato alla carenza epatica acuta, secondo uno studio medico pubblicato in India.

Il rapporto fornisce anche dettagli sul contenuto di metalli pesanti, composti tossici, sostanze psicotrope e contaminazione batterica, nei prodotti analizzati.

Il rapporto è stato pubblicato nell’edizione di marzo-aprile 2019 del Journal of Clinical and Experimental Hepatology.

Puoi scaricarlo in inglese cliccando qui.

Fai clic per accedere a studio-danno-epatico-herbalife-india.pdf

Intitolato “Dimagrire fino alla morte: Fatalità da insufficienza epatica acuta associata a Herbalife – Metalli pesanti, composti tossici, contaminanti batterici e agenti psicotropi nei prodotti venduti in India”.

Il rapporto è stato realizzato con la collaborazione del personale di 3 strutture sanitarie in India:

  • La “Liver Unit”, del “Cochin Gastroenterology Group Ernakulam Medical Centre”, di Kochi, Kerala;
  • Il “MedGenome Labs” del “Narayana Health Institute” di Bengaluru, Karnataka:
  • L'”Envirodesigns Eco Labs” di Kochi, Kerala;

Secondo il rapporto,

“L’India sta rapidamente diventando il più grande mercato in crescita per i prodotti Herbalife”.

Anche se non lo è ancora, il fatturato in India “dovrebbe superare quello degli Stati Uniti nei prossimi anni”.

Citando i numerosi club di nutrizione Herbalife che sono spuntati come funghi, il rapporto afferma che i club promettono “falsi benefici per la salute (che) lasciano presagire una seria preoccupazione per la salute pubblica”.

Il documentato caso di fegato acuto Herbalife è il risultato di “una giovane donna che ha consumato tre prodotti per un periodo di 2 mesi”.

I prodotti Herbalife consumati quotidianamente dalla donna includerebbero:

  1. Herbalife Formula 1 Shake Mix, due misurini due volte al giorno con latte scremato;
  2. Herbalife Personalized Protein Powder, due cucchiai nel Shake Mix due volte al giorno;
  3. Herbalife Afresh Energy Drink Mix, 10 g due volte al giorno.

I prodotti sono stati acquistati presso un club locale di nutrizione Herbalife.

Dopo 2 mesi, ha sviluppato una progressiva perdita di appetito per una settimana, seguita da ittero e prurito transitorio.

Le analisi del sangue sono state effettuate a partire da questo momento e analizzate.

Dodici giorni dopo, l’ittero è peggiorato ed è stata portata alla nostra emergenza nell’encefalopatia epatica di grado 3.

Una biopsia epatica transgiugulare ha mostrato un’estesa necrosi periportale e perivenolare con infiltrazione infiammatoria mista da moderata a grave, epatite interfacciale, colangite, grave infiammazione, steatosi e colestasi intracanalicolare.

In conformità ai criteri del King’s College, la paziente è stata ricoverata d’urgenza in un centro trapianti, ma è morta subito dopo, in lista d’attesa.

Si fa riferimento a casi simili di insufficienza epatica Herbalife registrati in Israele, Spagna, Svizzera, Islanda, Argentina e Stati Uniti.

L’incidenza stimata di tossicità epatica è di 25-30 casi ogni 100.000 consumatori di prodotti Herbalife.

Rispetto alle serie più recenti del 2015, fino ad oggi non erano stati osservati altri casi.

Il personale medico non è stato in grado di prelevare campioni di prodotto dalla famiglia della vittima, ma è stato in grado di procurarsi lo stesso prodotto dal club nutrizionale di riferimento.

Questo club nutrizionale funzionava senza licenza, vendendo prodotti Herbalife in nome della salute e del benessere e alla fine è stato chiuso dal Dipartimento dei Servizi Sanitari del Governo del Kerala.

Al fine di ampliare i loro campionamenti, il personale si è procurato otto confezioni di prodotti Herbalife da internet.

I campioni raccolti sono stati

sottoposti ad analisi dei metalli pesanti, esame tossicologico e studi sulla contaminazione batterica.

I risultati di tali studi hanno rilevato

alti livelli di metalli pesanti in tutti i preparati Herbalife, e presenza di composti tossici non dichiarati, tra cui tracce di agenti psicotropi ricreativi nel 75% dei campioni.

Sono state trovate anche molteplici comunità batteriche di “specie altamente patogene“.

Crediamo anche che non solo i metalli pesanti, ma anche possibili costituenti fitochimici sconosciuti ma tossici e adulteranti, hanno contribuito ad aggravare la lesione al fegato della nostro paziente.

Si tenga presente che i campioni erano prodotti non aperti provenienti direttamente dai distributori indiani Herbalife.

Per quanto riguarda la mancanza di casi segnalati, il report dichiara:

Il nostro rapporto, il primo proveniente dalla zona “Asia Pacifico” probabilmente, chiarisce che la la potenziale tossicità di Herbalife è evidente da un aumento del consumo dei prodotti Herbalife in una regione che è sufficientemente attrezzata per identificarla e segnalarla.

Altre regioni ad alto consumo come il Vietnam e la Cambogia potrebbero essere oggetto di segnalazione degli eventi avversi associati ad un più generico “integratore alimentare sicuro”.

Gli integratori alimentari a base di erbe hanno componenti non caratterizzati, non etichettati, incoerenti e per lo più non dichiarati, senza chiari benefici per la salute (e probabilmente il più delle volte dannosi).

La relazione si conclude con la richiesta che gli integratori alimentari Herbalife (HDS) siano classificati come farmaci.

Come per qualsiasi altro farmaco, è importante sottoporre gli HDS a studi scientifici preclinici e clinici e alla vigilanza post-commercializzazione, in modo che le cause sconosciute e potenzialmente dannose di gravi effetti avversi, come l’insufficienza epatica dovuta all’uso di tali agenti, possano essere più identificabili e controllate.

Con l’aumento della crescita dell’uso di integratori alimentari a base di erbe e dietetici e l’espansione dei club di nutrizione associati in India e con adeguate prove di tossicità epatica e la presenza di sostanze sfavorevoli in tali prodotti, c’è senza dubbio una crescente preoccupazione per la salute pubblica nelle nostre mani.

[fonte: BehindMLM]

Altri studi: www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3004035/

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments