HyperFund sotto indagine in Germania per frode finanziaria.

In un comunicato pubblicato sul sito governativo ufficiale il 19 ottobre 2021, la BaFin (Autorità federale di vigilanza finanziaria tedesca), ha comunicato l’avvio delle indagini per sospetta frode finanziaria a carico di HyperFund.

Inoltre, la BaFin ha classificato HyperFund come “attività non autorizzata”, poiché sprovvista di licenze per operare in Europa nel mercato delle cripto.

Ecco il comunicato, tradotto dal tedesco:

In conformità con la Sezione 37 ( 4) del German Banking Act ( KWG ), BaFin chiarisce che il Gruppo HyperTech, che si presume abbia sede a Hong Kong e in Australia, non ha ottenuto una licenza da BaFin ai sensi del KWG o delle Securities Institutions Act (WpIG) per condurre attività bancarie o fornire servizi finanziari.

Il Gruppo HyperTech non è soggetto alla supervisione di BaFin.

Sulla base di fatti divenuti noti alla BaFin , vi è il sospetto che il Gruppo HyperTech offra servizi bancari e finanziari non autorizzati in Germania con il modello di business “HyperFund”.

I fornitori di servizi bancari o finanziari in Germania richiedono un’autorizzazione ai sensi del KWG.
Tuttavia, alcune società agiscono senza l’autorizzazione richiesta.

Le informazioni sull’approvazione di una determinata azienda da parte di BaFin possono essere trovate nel database aziendale.

Il BaFin , l’Ufficio federale di polizia criminale ( BKA ) e l’Ufficio di polizia criminale statale consigliano ai consumatori di prestare la massima attenzione quando investono in Internet e di effettuare ricerche approfondite in anticipo per identificare in tempo i tentativi di frode.

(Ricordiamo che in Europa, Le indagini per frode finanziaria, in seguito alla segnalazione da parte di un’Autorità, vengono avviate d’ufficio dalla polizia).

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments